jQuery UI Draggable - Default functionality skip to Main Content

Cos’è lo Yoga: i tipi e i benefici della pratica dello Yoga

What is Yoga? | Cos’è lo Yoga?

Lo yoga si pensa sia originato in India durante l’età dell’oro, circa 26.000 anni fa. In sanscrito, può essere tradotto come: “controllare”, “tirare” o “unire”, principalmente, l’unione tra il sé e lo spirito. È una pratica sia mentale che fisica. La pratica dello yoga moderno spesso incorpora i seguenti elementi all’interno delle 8 parti dello yoga
  1. Asana, le “pose” fisiche praticate.
  2. Pranayama, tecniche / esercizi di respirazione – vari metodi di respirazione usato per espandere o regolare il respiro.
  3. Darana, la pratica di meditare – rivolgendosi verso l’interno lontano dai sensi esterni

Benefits of Yoga | Benefici dello yoga

Con la pratica continua nel tempo, lo Yoga fornisce benefici sia fisici che mentali, alcuni dei quali includono:

  • Benefici Fisici: miglioramenti nell’equilibrio, flessibilità, resistenza e forza.
  • Benefici Mentali: migliore consapevolezza del corpo, sonno, rilassamento, stress ridotto

Types of Yoga | Tipi di yoga

Di seguito ho riassunto le forme di yoga più comunemente praticate:

Altri tipi di yoga includono:

Kundalini yoga (yoga focalizzato sul risveglio dell’energia primaria), Yoga ristoratore (yoga con pose ristorative), Acroyoga (yoga con acrobazie), Yoga Rainbow / Kids (yoga che incorpora canto, danza e gioco per bambini), Yoga a corda (yoga che usa la fune per aiutare uno a entrare in pose), Yoga aereo / antigravità (yoga su un’amaca)

Starting Yoga | Iniziare lo yoga

Se sei nuovo allo yoga, è consigliabile frequentare una classe per principianti o una classe con un gruppo ristretto. Così:

  • Avrai tempo per imparare le posizioni di base.
  • L’insegnante potrà darti più attenzione.

Attending Yoga classes | Frequentare le lezioni di yoga

Quando partecipi a una nuova classe:

  • Indossa abiti comodi (abbigliamento sportivo o vestiti che consentono di spostarsi e allungarsi).
  • Se possibile, prova ad arrivare almeno 10-15 minuti in anticipo in modo da poter mettere comodo nella sala.
  • Se non ti senti bene, ad es. vertigini durante la lezione, esci lentamente dalla postura. Se necessario, siediti sul tuo tappeto. Se hai bisogno di aiuto, puoi alzare il braccio in modo che il tuo istruttore possa vedere che hai bisogno di aiuto.
  • Non essere intimidito dagli altri nella classe – alcuni studenti sono già flessibili o forti (ad esempio, ballerini e ginnasti) o hanno praticato per tanto temp. Concentrati sulla tua pratica e su ciò che è bene per il TUO corpo.

Dopo la lezione:

  • Se possibile, è l’ideale passare almeno 5-10 minuti nella postura finale (probabilmente, “savasana”, o “posa dell’uomo morto”). Ciò consentirà al tuo corpo di raccogliersi in modo da poter raccogliere tutti i benefici della tua pratica.
  • Girati da un lato, e usa lentamente la tua mano per spingerti in posizione seduta. Fai qualche respiro per ricomporti, prima di alzarti lentamente.

Spero che questo articolo ti abbia aiutato! Se hai domande o commenti, inviami un’email.

Buona pratica 🙂

Back To Top